Home Musica Marco Mengoni…l’anno della consacrazione di un “Grande Artista”! (di Mela Giannini)

Marco Mengoni…l’anno della consacrazione di un “Grande Artista”! (di Mela Giannini)

208
6
SHARE

Sicuramente questo, il 2013, è stato l’anno della “consacrazione” per Marco Mengoni, un anno ricco di soddisfazioni artistiche, di vittorie, di riscatti…l’anno del Re, forse non più tanto “matto”, ma sicuramente più maturo, cosciente delle sue potenzialità artistiche e capace di saper  tenere a bada quei “mostri interiori” che in passato hanno dato vita ad insicurezze che lo hanno costretto a mettersi in discussione come artista.

Marco-Mengoni-VF-12-2013_600x450 Ma lui ha saputo reagire, facendo delle “scelte” che lo hanno portato al punto di voltare pagina, di lasciare la capitale e trasferirsi a Milano e di cambiare parte della sua cerchia di collaboratori. Si è chiuso in Studio e si è messo a lavorare ad un progetto artistico che questa volta, senza MA e senza Se, ha rivelato quello che da anni, almeno 3 anni, si intravedeva in lui, ossia  l’anima di un “GRANDE ARTISTA”.

mengoni-studio-07 Per il suo “riscatto” sceglie di nuovo Sanremo 2013, quello stesso Sanremo che nel 2010 lo aveva quasi “umiliato”, avendo dovuto fare un passo indietro in favore dell’improponibile canzone di un improponibile “TRIO”, ed essere così  relegato ad una ingiusta terza posizione. Quest’anno invece, munito di due canzoni scritte da autori importanti e capaci come la Nannini , Pacifico, Tagliapietra  per “Bellissimo”  e  Roberto Casalino,  Francesco De Benedittis e Marco stesso per “L’Essenziale“, va su quel palco e subito la sua canzone “L’essenziale”, bellissima opera artistica, raffinata, ineccepibile nella melodia, nel testo e soprattutto nell’interpretazione, colpisce e conquista tutti, dagli addetti ai lavori al pubblico stesso, quello a casa e quello in sala.

Marco-Mengoni-di-profilo

La consacrazione “ARTISTICA” definitiva Marco l’ha avuta quando, sempre in quelle serate Sanremesi, ha cantato in modo emozionante e intenso la canzone di Tenco “Ciao Amore Ciao“…l’ultima canzone di Tenco, la canzone che lo portò alla fine della vita proprio a causa di quello stesso palco Sanremese che lo deluse fino a portarlo al suicidio. Quella sera, mentre Marco cantava Tenco, l’emozione era tanta, specie nello stesso Marco e nella sua interpretazione, tanto da sembrare che Tenco fosse lì…sembrava che Marco avesse evocato la sua presenza, insieme a tutto il corollario emotivo del ricordo di quello che fu, dello stato d’animo di quel grande e raffinato cantautore incompreso che fu Luigi…e si, nel momento in cui l’emozione era padrona di Marco, mentre cantava sentitamente i versi di “Ciao Amore Ciao”, Luigi ha preso per un attimo le sembianze di Marco, come in un transfert, e la sua presenza era percepibile e tangibile, sulla pelle, nell’animo e nel cuore di tutti quelli che eravamo lì spettatori di quella sorta di “miracolo emotivo” a cui solo la grande musica e i grandi artisti sono capaci di dare vita.

00_marco_mengoni_k

Intanto “L’essenziale” e il suo interprete non poteva non vincere questo Sanremo…sarebbe stato un affronto alla musica, perchè quella canzone era forse la più bella mai ascoltata in quel Festival da anni e il suo interprete aveva dimostrato di essere (se ancora ce ne fosse stato bisogno) un GRANDE ARTISTA, uno dei pochi nella nuova generazione della Musica Italiana.

SANREMO: VINCE MENGONI, E' ANCORA TRIONFO DEI TALENT

E da quel momento, conscio che finalmente la strada, la “sua strada artistica”, che gli dava quella giusta collocazione cercata e voluta per anni, era lì, difronte a lui, e che aspettava solo di essere percorsa…per cui, da quel momento, lui si è sentito “PRONTO A CORRERE”…e ha cominciato a farlo davvero.
Prima l’ Eurovision Song Contest 2013, poi ospite al concerto tributo a Lucio Dalla  trasmesso da  Rai Uno, dove Marco duetta prima con Stefano Di Battista in “Tu non mi basti mai“, e poi canta “Meri Luis“, brano già cantato insieme allo stesso Dalla nel 2011.

omaggio-a-lucio-dalla

Nel mentre esce il suo  album in studio, che porta l’emblematico titolo proprio di  “#PRONTOACORRERE” (che debutta direttamente alla prima posizione nella classifica italiana), prodotto addirittura da Michele Canova e registrato tra Milano e Los Angeles, album in cui hanno collaborato artisti del calibro di Ivano Fossati e Gianna Nannini e Cesare Cremonini.
Intanto riceve una nomination ai World Music Awards 2013 come WORD’S BEST ALBUM, WORLD’S BEST SONG, WORLD’S BEST VIDEO, WORLD’S BEST MALE ARTIST, WORLD’S BEST LIVE ACT,WORLD’S BEST ENTERTAINER OF THE YEAR e nel frattempo  Marco contribuisce alla colonna sonara di un Film, “Passione sinistra “, in cui interpreta “Destra-Sinistra“, celebre canzone del 2001 di Giorgio Gaber.

marco-mengoni (1)

Per cui, passando attraverso canzoni di Tenco, Gaber e Dalla, lo spessore artistico di Marco diventa sempre più sostanzioso e lui come artista diventa sempre più credibile e rispettato dall’ambiente Musicale e dagli addetti ai lavori.
E con questi presupposti e a questo punto, cerca la consacrazione definitiva con i Live, ed insieme al suo “ESERCITO“…il suo fandom che si rivela essere proprio un vero e proprio esercito pronto a sostenerlo, senza mai riverenziarlo (come invece fanno altri fans di altri artisti della stessa generazione di Marco…che non fanno altro che adulare, “leccare” senza un minimo di contraddittorio), ma intelligentemente spronandolo ogni momento,  l’8 maggio inizia da Milano  “L’essenziale Tour 2013” , tutt’ora in corso e quasi sempre soldout.
Lo spettacolo, la scenografia (studiata dallo stesso artista), il calore del pubblico e quell’artista Mengoni, con la sua carismatica presenza scenica su quel palco, ormai “cresciuto”…ormai concentrato a “CORRERE”, fa di questo Tour un’esperienza indimenticabile ad ogni tappa…

Lessenziale-Tour-2013

Ma cosa sia ora davvero Marco Mengoni, cosa sia davvero Artisticamente questo “personaggio”, quanto sia rispettato e credibile come Artista, lo si capisce ascoltando cosa pensano di lui gli addetti ai lavori, i suoi colleghi, gente di un certo spessore culturale, intellettivo e artistico del nostro panorama musicale e non.

Per cui può capitare di leggere ad esempio:

Francesco De Gregori  che afferma
‘…Mengoni è uno che mi piace molto, è venuto fuori da un talent, è un grande artista è un bravissimo artista. che canta bene e propone un prodotto artistico vero, non roba da masticare e sputare

Marco-Mengoni-e-Francesco-De-Gregori
Enrico Melozzi (violoncellista, compositore)  che presentando Marco dice:
“…il piu’ grande cantante della nuova generazione […] uno dei piu’ grandi talenti musicali che il panorama della musica leggera italiana abbia mai conosciuto…”

 -Samuele Bersani  che parlando NON bene dei Talent , di Marco disse:
“…ci sono anche delle realtà che sono nate da li’ che godono di tutta la mia stima…per dire…Mengoni…quando canto’ Tenco mi produsse una grandissima commozione…”

-Lucio Dalla , prima di morire, nel 2011
E’ difficile che uno che canta così bene sia un traditore e quindi evidentemente credo che tu sia anche una persona rilevante dal punto di vista dell’umanità, non solo nella voce. E a quelli che ti stanno vedendo adesso e a quelli che ti ascolteranno dopo lo dico e lo stradico: Marco è bravissimo. Bravo!”

 Marco-Mengoni-e-Lucio-Dalla

-Alberto Salerno (autore, produttore, marito di Mara Maionchi) – ospite insieme a Marco a La7 Life in onda il 16.10.2010
Se non lo avessero scoperto a XF, come avremmo fatto noi a trovarlo questo talento? 
“[…] Marco intanto ha delle doti straordinarie. Io credo che Marco sia il più grosso artista che sia uscito nelle 4 edizioni di XFactor come livello sia di interprete, personaggio, eccetera eccetera…è il piu’ forte.
Io credo che Marco sarebbe uscito lo stesso, anche se con piu’ fatica […]Marco avrebbe avuto comunque i numeri […] io credo che ci sia sempre un destino che segna le persone perchè Marco è veramente eccezionale . 
Non lo dico perché è li’, glielo dicevo anche prima, anche l’anno scorso, secondo me Marco sarebbe uscito lo stesso pero’ con un percorso completamente diverso, magari ci avrebbe messo 2 anni in piu’, 3 anni in piu […]’ 

Quanto è importante la fisicità per governare la scena? 
Fondamentale, ma soprattutto comunicare. Marco ha una potenza comunicativa che va oltre anche il bel canto; lui è quello che è, non ha paura di svelare niente di sé stesso. Io ho sentito delle sue interviste, è sempre se stesso. 
Per esempio il fatto di essere sempre se stessi è una grande potenza perché non hai bisogno di nascondere niente. Per cui non è solo un problema di stare sul palco. 
Gli elementi che ha Marco in mano, le carte da giocare sono prima di tutto questa vocalità incredibile, il fatto di saper anche utilizzare la voce in un modo giusto, saper stare sul palco e anche saper vivere il suo successo mi sembra, almeno fino adesso, in un modo molto semplice […]”

-RENATO ZERO – in occasione di un evento in cui Marco canta la canzone di Renato “Per non essere cosi”.
Prima dell’esibizione, Renato Zero dice di lui:
E’ uno molto particolare, che mi ha colpito appena ebbi l’opportunità di osservarlo in televisione, perchè ha qualche cosa…è un po’…è una creatura un po’ zeriana, un pochino mi somiglia…e vedo che, se non sbaglio, se non vado errato, potrebbe essere tranquillamente un artista in grado di conquistarsi un futuro molto solido, molto sicuro”

Marco-Mengoni-e-Renato-Zero

E dopo l’esibizone, Ranato Zero aggiunge, riferendosi a Marco e alla sua performance:
Capito? Capito come nascono? Già con la quinta…no, non parlo di quella [e indica scherzando la misura del reggiseno]…la quinta marcia, dico che volano…”

MINA
Marco Mengoni è pazzesco. Sembra che canti da 20 anni. Ha il coraggio di osare e di esagerare, prende le canzoni e con la voce può farne quello che vuole, è uno strumento. Sono onorata di fare il suo
stesso mestiere

ELISA
Ha una voce straordinaria. Vorrei scrivere un pezzo per lui. Tra tutti i giovani, è quello che produrrei

NICCOLO’ FABI
“Ciò non toglie che il talento può palesarsi ovunque e mi sembra altrettanto evidente che […] Marco Mengoni ne abbia più di tutti gli altri…” 

ADRIANO CELENTANO
Sei fortissimo, il numero uno! Spacchi!” 

E per finire la Lorella Nazionale, Lorella Cuccarini, reduce della data romana del tour di Marco, qualche giorno fa, che nella sua pagina Ufficiale scrive:
Sabato scorso, al Gran Teatro di Roma, sono stata al concerto di Marco Mengoni.
Sono passati solo quattro anni. L’ho incontrato la prima volta dal vivo a X Factor, mentre stavo preparando a teatro “Il Pianeta Proibito”.
Ho avuto subito la percezione fosse speciale: un talento innato, un animale da palcoscenico…
Oggi, l’ex Re Matto si supera. Sul palco è sicuro, spigliato, divertente. La sua voce emoziona, conquista, travolge il pubblico.
Dopo lo spettacolo poi, ho avuto la gioia di trovare un uomo sereno e realizzato.
Si, è proprio pronto a correre…

Marco-Mengoni-A

 Cos’altro aggiungere a questo coro unanime?
Nulla…a questo punto resta solo prendere coscienza che la musica Italiana ha finalmente il suo GRANDE ARTISTA di caratura internazionale, di quelli che se ne vedono raramente ad ogni cambio generazionale nei periodi Musicali che si susseguono nel tempo.

 marcomengoni113

Intanto “L’essenziale Tour2013” prosegue con delle date aggiunte, vista la grande richiesta e il successo riscosso dallo stesso:

OTTOBRE 2013

06  Roma      Auditorium Parco della Musica – Sala S. Cecilia
09 Napoli      Teatro Augusteo
11 Firenze    Teatro Verdi
12 Torino       Teatro Colosseo
17 Torino       Auditorium del Lingotto G. Agnelli
19 Firenze    Teatro Verdi
20 Milano      Teatro degli Arcimboldi
22 Milano      Teatro degli Arcimboldi

Marco-Mengoni_Stefanino-Benni
Un altro appuntamento importante della carriera di Marco è l’evento al Cinema del  6 NOVEMBRE, dove, solo per una sera, in contemporanea via satellite nei cinema di tutta Italia, verrà trasmessa l’anteprima del film-concerto #PRONTOACORREREILVIAGGIO, che uscirà il 12 novembre su etichetta Sony Music, Il “film” è distribuito in Italia da Nexo Digital e Sony Music.
Durante la serata Marco interagirà in diretta con i fan,durante la quale risponderà alle domande, ripercorrendo un anno di successi (le sale che ospiteranno l’anteprima del film, le potete trovare il questo link:http://www.nexodigital.it/1/id_321/Marco-Mengoni—l-evento-al-cinema.asp).

manifesto per il cinema
Nel frattempo l’ESERCITO del Re è impegnato con molta passione a far si che Marco, candidato al titolo di “Best Italian Act“ agli MTV EMA 2013  (premi che saranno assegnati domenica 10 novembre al Ziggo Dome di Amsterdam), vinca quel prestigioso premio, continuando incessantemente, con molta determinazione, coordinazione e organizzazioni tra i vari fan club del Fandom Mengoni, a votarlo in questo apposito sito:http://it.mtvema.com/vota#cat=best-italian-act .

MTV TRIS

Ovviamente auguriamo a Marco di vincere questo ennesimo riconoscimento internazionale e di continuare a “CORRERE”, così come sta facendo e senza mai fermarsi…almeno per diverse decine d’anni… e più, perchè la musica Italiana ha davvero bisogno di artisti come lui.

di Mela Giannini

xl_marco-mengoni-vanity-fair-02

Video Ufficiale-L’Essenziale
[youtube id=”unRjK82bDLw”]

Video Ufficiale-Pronto a Correre
[youtube id=”ZvrJafIrgIA”]

Video Ufficiale-Non Passerai
[youtube id=”pueM0-QJjCg”]

 

NEWS DEL 25 OTTOBRE 2013

Marco è il  vincitore del #BestItalianAct agli @mtvema 2013 che si terranno ad Amsterdam.
Info:http://www.thetimeinmusic.com/?p=1424

marco vince mtv ema

Comments

6 COMMENTS

  1. Gent.ma Sig.ra Giannini,
    la ringrazio sinceramente per questo bellissimo articolo su Marco, un grandissimo Artista e, ancor prima, una grandissima persona.
    Ci tenevo a segnalare, per dovere di cronaca, che oltre alla categoria WORLD’S BEST ALBUM per i World Music Awards, Marco è stato nominato in ben altre cinque categorie, che le indico di seguito:
    WORLD’S BEST SONG
    WORLD’S BEST VIDEO
    WORLD’S BEST MALE ARTIST
    WORLD’S BEST LIVE ACT
    WORLD’S BEST ENTERTAINER OF THE YEAR
    La ringrazio nuovamente e spero di avere fatto cosa buona!

  2. Buonasera Sig.ra Cambini,
    al piu’ presto possibile provvedo ad aggiornare questo articolo con la sua segnalazione.

    La ringrazio di cuore
    Mela Giannini

  3. Gent.ma Sig.ra Giannini, la ringrazio per avermi risposto. Le volevo far notare anche un’altra piccola precisazione: tra i grandi artisti italiani che hanno collaborato con Marco al disco #ProntoACorrere, oltre a Fossati e alla Nannini, c’è anche il grande Cremonini con la bellissima LA VALLE DEI RE.
    Mi scuso di nuovo per le puntualizzazioni, ma il suo articolo è davvero così bello che mi sembrava giusto “aiutarla” con questi suggerimenti.
    La ringrazio nuovamente e la saluto cordialmente.

  4. Si so che c’era anche Cremonini…come ci sono stati tanti altri collaboratori che hanno lavorato sugli arrangiamenti, sulla produzione ed editazione del disco…

    Comunque la ringrazio ancora di essere intervenuta.
    Un saluto affettuoso.
    Mela Giannini

  5. Vogliamo anche noi l’ essenziale tour..Vogliamo a Marco Mengoni
    In Sudamérica! #esercitolatinoamericano #siamounacosasola

Comments are closed.