Home Musica Adolfo Durante esce con il video “Libertà” ispirato a Jean-Michel Folon

Adolfo Durante esce con il video “Libertà” ispirato a Jean-Michel Folon

488
0
SHARE

 

E’ uscito il terzo estratto, “Libertà“, dall’omonimo album di Adolfo Durante. Ma più di tutti è uscito uno STRAORDINARIO video che accompagna il singolo, un video che è inoltre  un omaggio a Jean-Michel Folon.

Video Liberta

Anche questa bellissima e raffinata canzone è stata composta e prodotta da Enrico Andreini su testo di Sandra von Borries, così come quasi tutti i brani del bellissimo album “Libertà” di cui abbiamo parlato in un articolo qualche mese fa (per leggere l’articolo—>QUI)

Ma è dello STUPENDO concept del video “Libertà” che vorrei parlare in questo articolo, video realizzato da Simone Pucci e Marcus J Cotterell -Movimento Creative Label su un concept che, come su detto, si ispira  al grandissimo illustratore belga Jean-Michel Folon, e che riprende la grafica della copertina del cd, dandole vita in una animazione bellissima, in cui viene “rappresentato” l’artista in una storia bellissima e suggestiva.

Album LA LIBERTA

Quello che faccio ogni giorno, mi porta ad ascoltare tanta musica, di generi diversi, di stili diversi…di gente emergente, di gente famosa, ecc ecc. Poi arrivano “lavori” fatti da amici e speri che loro possano realizzare i loro sogni, e possano avere il loro giusto spazio, perchè in quest’ ambiente è davvero difficile emergere… in quest’ambiente dove la “meritocrazia” è un valore non tenuto tanto da conto.

Ma poi capita anche che pur ascoltando tanta musica, proprio quella realizzata da quegli amici emerge per bellezza tra tutta la musica che ascolti, per lavoro o per diletto…e ti “emozioni”, perchè quello che hanno realizzato è di una bellezza indicibile …e tutta questa “bellezza” l’hanno realizzata con tanta passione, sudore, amore… con idee intelligenti, con la collaborazione di gente che ha creduto nel loro progetto…e il tutto fatto con budget NON certo equiparabili a quelli che metterebbero a disposizioni le grandi major.

collaborazioni

E come se non bastasse, alla magia delle canzoni dell’album e di tutto il lavoro fatto attorno alla realizzazione dello stesso, si aggiunge uno stupendo lavoro grafico che parte dalla copertina, fino ai concept dei video.
Questo, “Libertà”, come detto, è il terzo stupendo estratto dall’omonimo album del mio caro amico, grande artista e grande e particolare voce, Adolfo Durante, canzone scritta da altri due mie cari amici, Enrico e Sandra.

Video Liberta 2

Quando ho visto il video in oggetto, sono sincera,  sono rimasta senza parole…assolutamente senza parole…MAGIA & POESIA a confronto, intelligenza trasformata in un lavoro BELLISSIMO, che incanta, che emoziona.

Nel video viene  “caratterizzato” l’artista che, prima su una corda, come un “funambolo” (titolo del primo estratto dallo stesso album) cerca un “equilibrio“.

Ma poi finisce sulle ali di una colomba rossa, l’unica colomba rossa tra tante…colomba che vola in cielo, e che nel suo vagare, alla fine, fa intuire all’artista che la “libertà” che sta cercando è tra le parole di un libro.

Ed è a questo punto nasce la magia, perchè il “funambolo” apre il libro a cospetto del cielo, in piedi sulla sua rassicurante colomba rossa, e attraverso un bagliore di luce le parole diventano colombe bianche che escono fuori dalle pagine del libro e prendono il volo nell’immensità del cielo, “liberandosi” così dal vincolo “cartaceo”.

Video Liberta 3

E alla fine, insieme alle parole, anche l’artista si “libera” e prede coraggio, lasciando la sua colomba rossa e fluttuando nel cielo insieme alle sue “libere parole”!!! Molto simbolico e significativo il tutto.
BELLISSIMO!!!

Io ho interpretato così il tutto, anche se mi hanno detto che quello che è rappresentato nel video, nelle mani dell’artista, è una valigia dove all’interno è racchiuso tutto il proprio vissuto, il proprio bagaglio culturale….che alla fine viene “liberato”.

Ma l’arte entra nell’animo di chi l’ascolta, la guarda o la vede in modo personale e soggettivo, e ognuno poi ne da la sua personale interpretazione…e per me quello che ha in mano l’artista è un libro con parole “ingabbiate”, che poi vengono liberate, liberando a sua volta lo stesso artista.

GUARDATE IL VIDEO , ve lo consiglio!

[youtube id=”Md5KyjEflhc”]

Comments

LEAVE A REPLY