Home Musica Ai Grammy Awards 2015 il grande trionfatore è Sam Smith. Bella l’attesa...

Ai Grammy Awards 2015 il grande trionfatore è Sam Smith. Bella l’attesa performance di Madonna

138
0
SHARE

Ieri sera sulla CBS è stata trasmessa la 57ma Edizione dei Grammy Awards, tre ore di spettacolo avuto luogo allo Staples Center a Los Angeles.

http---www.rockol.it-img-foto-upload-grammygen2014Il grandissimo evento musicale dell’anno, uno show e spettacolo con un cast stellare,  è stato trasmesso in mezzo mondo (snobbato però dalle tv italiane), con numeri di ascolti e spettatori da capogiro.

Tra i vincitori solo “conferme” e nessuna grande novità, a partire dai premi ottenuti da Sam Smith, il 22enne artista britannico, vero mattatore della serata appariva annunciato.

Sam Smith
Diverse le esibizioni live a partire dagli AC/DC (che hanno aperto la serata), Tony Bennett con Lady Gaga gli artisti countryi Eric Church e Miranda Lambert, Katy Perry (altra grande esibizione dopo il grande successo al Superbowl ) che ha cantato “ By the Grace of God”, il duetto tra Sam Smith, Mary j. Blige, Sia, Beyoncé, Chris Martin insieme a Beck, Common insieme John Legend, Jessie J. con Tom Jones, Hozier che ha accompagnato alla chitarra Annie Lennox,  Adam Levine con Gwen Stefani in “My heart is open”, il super TRIO  Kanye West, Rihanna e Paul McCartney  che hanno eseguito “FourFiveSeconds”, ed infine  la performance più attesa, il ritorno ufficiale di Madonna con il suo primo singolo da “Rebel Heart”, “Living For Love”.

madonna

Prima dello spettacolo molti sono stati i nomi passati sul Red Carpenter, da Katy Perry con capelli totalmente viola, Pharrell Williams con signora, Sia (che si è presentata con una parrucca bianca che le copriva la testa e il viso a 360°  per continuare a NON mostrare il suo viso), John Legend e moglie, Arianna Grande, Taylor Swift, Kanye West, Usher, Lady Gaga e Tony Bennett insieme, mano nella mano e Madonna  che ha alzato la gonna e ha mostrato ai fotografi le natiche.

vincitori
Questi tutti i premi e premiati:

Album of the Year:
Beck – “Morning phase”

Best New Artist:
Sam Smith

Record of the Year:
“Stay with me (Darkchild version)” di Sam Smith
(Non ha vinto SIA)
Song of the Year:
“Stay with me (Darkchild version)” di Sam Smith
(Non ha vinto SIA)

Best Rap Album:
“The Marshall mathers LP2” di Eminem

Best Pop Duo/Group Performance:
“Say something” di A Great Big World ft. Christina Aguilera

Best Alternative Music Album:
“St. Vincent” di St. Vincent “Lazaretto” di Jack White

Best Rock Album:
“Morning phase” di Beck

Best Rock Song:
“Ain’t it fun” dei Paramore

Best Country Album:
“Riser” di Dierks Bentley

Best Rap/Sung Collaboration:
“The monster” di Eminem ft. Rihanna

Best Rap Song:
“i” di Kendrick Lamar

Best Country Song:
“I’m not gonna miss you” di Glen Campbell

Best Country Duo/Group Performance:
“Gentle on my mind” di The Band Perry

Best Country Solo Performance:
“Something in the water” di Carrie Underwood

Best Pop Vocal Album:
“In the lonely hour” di Sam Smith

Best Urban Contemporary Album:
“G I R L” di Pharrell Williams

Best Dance/Electronic Album :
“Syro” di Aphex Twin
Best Dance Recording:
“Rather be” dei Clean Bandit ft. Jess Glynne

Best Latin Pop Album:
“Tangos” di Ruben Blades

Best Compilation Soundtrack for Visual Media:
“Frozen”

Best Music Video:
“Happy” di Pharrell Williams

Best Music Film:
“20 feet from stardom” di Darlene Love, Merry Clayton, Lisa Fischer & Judith Hill

Best Pop Solo Performance:
“Happy” di Pharrell Williams

Best Reggae Album:
Ziggy Marley – “Fly Rasta”

Best Traditional Pop Vocal Album:
“Cheek to cheek” di Lady Gaga & Tony Bennett

Best Americana Album:
“The river & the thread” di Rosanne Cash

Best Spoken Word Album:
“Diary of a mad diva” di Joan Rivers

Best Gospel Album:
“Help” di Erica Campbell

Best Rock Performance:
“Lazaretto” di Jack White

Best Metal Performance:
“The last in line” dei Tenacious D

Best R&B Performance:
“Drunk in love” di Beyoncé ft. Jay Z

Best R&B Song:
“Drunk in love” di Beyonce ft. Jay Z

Best R&B Album:
“Love, marriage & divorce” di Toni Braxton & Babyface

Tutte le info, foto e video sull’evento sul sito GRAMMY.COM

MIGLIOR DUETTO DELLA SERATA: Take Me to Church / I Put a Spell on You (Medley) (Live GRAMMYs 2015)
[youtube id=”HZEChv1AaOk”]

Song Of The Year: Sam Smith
[youtube id=”-Uz0pPgqyEQ”]

Sam Smith In The Danny Clinch Room
[youtube id=”qGdCzg8TK08″]

Best R&B Performance: Beyonce feat. Jay-Z
[youtube id=”uJID1AziwQY”]

Best Pop Solo Performance: Pharrell Williams
[youtube id=”h4qxIWpw4Nk”]

Album Of The Year: Beck
[youtube id=”V4jEpVCGqSM”]

 

Comments

LEAVE A REPLY