Home Musica “Give A Little Love” è l’inizio dell’avventura discografica inglese di Andrea Faustini....

“Give A Little Love” è l’inizio dell’avventura discografica inglese di Andrea Faustini. Esce oggi il singolo d’esordio

1012
2
SHARE

di Mela Giannini
Oggi è uscito il tanto atteso singolo d’esordio del talento italiano Andrea Faustini, che ha sbancato, in quanto a popolarità, nell’ultima edizione di XFactor Uk.
Pur essendo arrivato terzo nel talent inglese di Simon Cowell, è stato assolutamente lui il vincitore morale, perchè con la sua simpatia, umiltà, semplicità e tantissimo talento ha conquistato tutti, e non solo il pubblico inglese, ma anche quello Americano, visto che l’ultima edizione di X Factor Uk è stata trasmessa anche in America.

DSCF5015

Il brano che fa da battistrada all’album d’esordio dal titolo “Kelly“, che uscirà il 17 Luglio, si intitola “Give A Little Love” –uscito (così come sarà per l’album) per l’RCA UK/ Sony Uk–  ed è stato trasmesso stamane, in anteprima radiofonica mondiale, durante la trasmissione di Ken Bruce su BBC Radio 2.

Le sonorità del brano sono prettamente anglosassoni e il soud si avvicina moltissimo allo stile di Sam Smith.
Oltre che lo stesso Andrea, la canzone porta la firma anche di altri giovani autori, Camille Purcell, Lee McCutcheon & Sean Macdonagh.

E’ trapelata comunque la Tracklist dell’album (9 inediti e 1 cover di Whitney Houston). Scorrendo i titoli di quest’ultima, che è quasi tutta composta da canzoni Inglesi, si legge anche un titolo in italiano, “Lascia tutto così“, canzone composta da Elisa con testo di Giuliano Sangiorgi.

xxx11390350_830151113721379_383286830729465806_n

 

Questa la tracklist di “Kelly”:

1. It’ll All End In Tears
2. Evaporate
3. The River
4. Kelly
5. You Pulled Me Through
6. Back To The Sea
7. Give A Little Love
8. What Would Dusty Do
9. Lascia Tutto Cosi
10. I Didn’t Know My Own Strength  (cover di Whitney Houston)

 

Tra gli autori (giovani) inglesi di alcuni testi, ci sono alcuni che fanno parte delle Edizioni Discografiche BMG CHRYSALIS (per ‘Back To The Sea’ – Dave Gibson e per
‘The River’ – Emma Rohan e Jez Ashurst ). Ma in generale, tutti gli autori e compositori che hanno collaborato alla realizzazione dell’album, sono tutti giovani esponenti del panorama musicale inglese, tranne per una grandissima autrice statunitense, già autrice di brani di moltissimi grandi artisti del mondo, Diane Warren (autrice, tra le altre, della cover nell’album “I Didn’t Know My Own Strength” di Whitney Houston).

Nei giorni scorsi abbiamo incontrato Andrea a Milano e lo abbiamo intervistato. A fargli le domande è stato lo stesso Alberto Salerno. E’ stata una piacevole intervista, in cui Andrea ha chiacchierato piacevolmente con Alberto, che alla fine è riuscito a fargli cantare, a cappella, un pezzetto di “I Didn’t Know My Own Strength” di Whitney Houston…e non c’è bisogno nemmeno di dire quanto, tutti nella stanza, siano rimasti in ammirazione verso la voce e il modo di cantare di questo GRANDISSIMO talento.

L’intervista, insieme alla parte cantata a cappella, la stiamo mettendo on-line in questa settimana, divisa in due parti.

Auguriamo ad Andrea di realizzare il suo sogno di trovare il suo meritato spazio tra le stelle internazionali…luogo degno della sua caratura artistica.


copertina singolo
Pre-order dell’album “Kelly” (si può così scaricare subito “Give A Little Love”) su iTunes —>QUI
Pre-order dell’album “Kelly” su Amazon —>QUI
Per ascoltare in Streaming su Spotify—>QUI

.
VIDEO-AUDIO UFFICIALE

[youtube id=”VTKnNUkFeKI&app=desktop”]

Comments

2 COMMENTS

  1. […] Abbiamo inoltre parlato del nuovo Singolo e Album di Andrea in un recente ARTICOLO che potete leggere—> QUI. […]

LEAVE A REPLY