Home Recensione Concerti Concerto di Jack Savoretti a Genova, al Teatro della Tosse – Recensione

Concerto di Jack Savoretti a Genova, al Teatro della Tosse – Recensione

147
0
SHARE

di Kate Andora FONTE : FMDBlog – faremusic.it
Punteggio: 4 Stars (4 / 5)
E’ in questi giorni in Italia per il suo “Written in scars tour”, che in diverse tappe ha registrato il tutto esaurito. Stiamo parlando di Jack Savoretti, cantautore londinese dalle chiare origini italiane.

Foto 2

Nonno paterno e papà genovese, Jack è molto legato al nostro Paese ed alla città di Genova, dove si è esibito col suo show il 24 Aprile al Teatro della Tosse. Jack è un artista purosangue, di quelli che lottano con le unghie e con i denti per portare avanti i propri principi e le proprie idee artistiche. Allergico al sistema delle major e del mainstream, ha rischiato il tutto per tutto con questo nuovo album.

Qualcuno gli ha dato anche del pazzo per aver avuto la forza ed il coraggio di avventurarsi in questa tourneè in terra italica (come lui stesso ha raccontato sul palco del della Tosse), ma alla fine ha vinto la scommessa. Sette date di cui quattro sold out (Trieste, Milano al prestigioso Blue note, Genova e Roma) hanno dato ragione al giovane artista britannico ed hanno confermato che tra lui e l’Italia c’è un grande feeling.

Noi eravamo presenti alla data forse più importante e significativa per Jack, la data genovese.
Ad aprire la serata Savoretti ha invitato Jack Jaselli, cantautore nato a Milano ma cosmopolita a tutti gli effetti. Jaselli si è esibito in una sessione acustica di forte impatto emotivo, dimostrando grandi doti di compositore e musicista dotato di una voce calda e coinvolgente.

E’ doveroso ringraziare Savoretti che per le date italiane ha scelto di affidare le aperture dei suoi concerti a giovani artisti nostrani, per dar loro l’opportunità di farsi conoscere da un pubblico più ampio, sempre seguendo la sua filosofia di valorizzare i veri talenti che, purtroppo, spesso vengono snobbati da uno show biz distratto e poco propenso ad impegnarsi in promozioni per dare un’occasione a musicisti che davvero la meritano.  Nel ringraziare Jaselli per la sua partecipazione allo show, Savoretti ci ricorda che “…questo è un musicista della Madonna…e ce l’avete voi in Italia!”.

Dopo l’opening act arriva dunque il momento del main show.“Due sono le date che mi mettono più stress, più tensione…. Londra e Genova! Perchè è come suonare in casa e l’emozione si fa sentire più forte” spiega Jack dal palco dopo aver sparato i primi due pezzi, Written in scars e Back to me. Ed il pubblico genovese ha fatto sentire tutto il suo calore e supporto, ricambiato da Savoretti con uno show intenso, appassionato e ricco di emozioni. La voce ruvida, calda e ammaliante, le sezioni ritmiche e le ballate acustiche, sapientemente alternate, per far prima ballare il pubblico e poi lasciargli prendere fiato, per poi ripartire più trascinante di prima, hanno letteralmente rapito la platea del piccolo teatro genovese, che non è bastato a contenere tutti i fans che avrebbero voluto partecipare allo show.

In un italiano perfetto (intercalato da qualche termine di chiara derivazione genovese, a conferma del forte legame con la città), ha interagito col pubblico, raccontando aneddoti (su come è nata la cover di Nobody ‘cept you di Bob Dylan per esempio) e condividendo pensieri sparsi sull’Italia e sulla musica. Sul palco insieme a Jack, per un duetto sulla romantica Crazy fool, è salita anche Violetta Zironi, conosciuta al grande pubblico grazie alla sua partecipazione alla settima edizione di X Factor Italia 2013. Una fusione di voci, chitarra e ukulele che ha incantato la platea.

Lo spettacolo è proseguito con altri due successi, tratti dall’ultimo album, Tie me down ed il nuovo singolo attualmente in rotazione radiofonica, The other side of love, per chiudersi con due brani tratti dal lavoro precedente di Jack, Before the storm, ossia Not worthy e Knock knock.

Richiamato a gran voce dal pubblico, Jack torna sul palco per il bis di rito. Il primo brano proposto è la ballad Changes, anche questa tratta dal lavoro precedente. In seguito, a rimarcare ancora una volta il suo amore per l’Italia ed i grandi cantautori italiani (“L’Italia è sempre la mia amante” dice Jack introducendo il brano, “Del resto con un cognome come Savoretti non posso fingere di essere altro, è come un marchio sulla pelle”), arriva forse il momento più toccante di tutto lo spettacolo: una meravigliosa cover, chitarra e voce, di Ancora tu, hit indimenticabile del grande e compianto Lucio Battisti.
Una performance da pelle d’oca, in cui la voce ruvida e calda dell’artista regala una reinterpretazione magistrale e toccante del brano di Battisti.

A chiusura di concerto, Jack richiama sul palco Violetta Zironi e Jack Jaselli per una trascinante esibizione corale di Come shine a light, col pubblico ormai tutto in piedi, scatenato a ballare in un’atmosfera di grande festa collettiva.

Thank you so much for the perfect night” ringrazierà Jack il giorno dopo sulla sua pagina ufficiale di Facebook, corredando il post con una foto che lo ritrae durante la serata, con indosso la maglia del suo adorato Genoa… E “perfect night” è la definizione più adatta e calzante per descrivere la notte che gli artisti saliti su quel palco hanno regalato ai fortunati presenti dentro al teatro.

Di seguito vi riportiamo la setlist completa del concerto e il link per gustarvi la preziosa performance sul brano di Lucio Battisti.

Foto 1

GENOVA 24.04.2015 SETLIST
01- Written in scars
02- Back to me
03- Fight till the end
04- Breaking the rules
05- Broken glass
06- Sweet hurt
07- Vagabond
08- Home
09- Nobody ‘cept you (Bob Dylan cover)
10- Crazy fool (duetto con Violetta Zironi)
11- Tie me down
12- The other side of love
13- Not worthy
14- Knock knock
BIS
15- Changes
16- Ancora tu (Lucio Battisti cover)
17- Jack in a box
18- Come shine a light (con Jack Jaselli e Violetta Zironi)

Note sui  Copyright:Foto e Video in  ESCLUSIVA di Kate Andora per FMDBlog 

Video ESCLUSIVO di Kate Andora per FMDBlog, della cover di “Ancora tu” di Jack Savoretti  al Teatro della Tosse Genova il 24 04 2015
[youtube id=”MnMnU2qV8Ic”]

 

Comments

LEAVE A REPLY