Home Musica De Gregori e Ligabue in duetto con “Alice”, che anticipa il nuovo...

De Gregori e Ligabue in duetto con “Alice”, che anticipa il nuovo album di Francesco De Gregori.

373
0
SHARE

di Mela Giannini

Esce oggi negli store digitali  ed in rotazione radiofonica lo “speciale” duetto tra Francesco De Gregori e Luciano Ligabue su un classico dello stesso De Gregori, “Alice”.

de-gregori-ligabue-620x300
Questo brano anticipa l’uscita , il 10 Novembre, del nuovo (doppio) album di De Gregori, Vivavoce, album in cui l’artista rivisita, con arrangiamenti inediti, 28 canzoni del suo repertorio (compreso il duetto con Ligabue…unico “duetto” nel disco come precisa lo stesso De Gregori)

Questo duetto era stato già presentato e visto in occasione dello speciale “Questo è il mio mondo – Siamo chi siamo” dedicato a Ligabue (programmato in seconda serata il 2 Settembre scorso su Rai 1.

ligabue_de_gregori_alice_video (1)

Di questo inedito duetto, ormai consegnato alla “storia”, il grande cantautore romano De Gregori , afferma:
La partecipazione di Luciano è sorprendente. Sembra che l’abbia scritta anche lui insieme a me pochi giorni fa”, ha dichiarato De Gregori in merito al duetto, “l’abbiamo improvvisata in studio con un paio di chitarre, niente di più: con la voce di Liga questa vecchia canzone prende altri colori senza però perdere nulla della sua forza originale“.

In effetti, ascoltando il duetto, si rimane piacevolmente incantati e pienamente appagati.
Già di suo, senza il duetto, nella versione originale, la canzone  è pura poesia, magia fatta di note e parole che si intersecano tra loro, cementate dalla grandezza compositiva e di scrittura del Maestro De Gregori, autore di rara bellezza e raffinatezza, mai banale e sempre pronto a regalare perle con il suo repertorio… repertorio  il suo che è un pezzo della storia della musica italiana contemporanea.

francesco-de-gregori-ligabue-alice

Testo di “ALICE“:

Alice guarda i gatti
e i gatti guardano nel sole
mentre il mondo sta girando senza fretta.
Irene al quarto piano è lì tranquilla
che si guarda nello specchio
e accende un’altra sigaretta.
E Lillì Marlen, bella più che mai,
sorride e non ti dice la sua età,
ma tutto questo Alice non lo sa.
Ma io non ci sto più gridò lo sposo e poi,
tutti pensarono dietro ai capelli,
lo sposo è impazzito oppure ha bevuto
ma la sposa aspetta un figlio e lui lo sa.
Non è così che se ne andrà.
Alice guarda i gatti
e i gatti muoiono nel sole
mentre il sole a poco a poco si avvicina,
e Cesare perduto nella pioggia
sta aspettando da sei ore il suo amore ballerina.
E rimane lì, a bagnarsi ancora un pò,
e il tram di mezzanotte se ne va
ma tutto questo Alice non lo sa.
Ma io non ci sto più e i pazzi siete voi,
tutti pensarono dietro ai capelli,
lo sposo è impazzito oppure ha bevuto
ma la sposa aspetta un figlio e lui lo sa.
Non è così che se ne andrà.
Alice guarda i gatti
e i gatti girano nel sol
mentre il sole fa l’amore con la luna.
Il mendicante arabo ha qualcosa nel cappello
ma è convinto che sia un portafortuna.
Non ti chiede mai pane o carità
e un posto per dormire non ce l’ha,
ma tutto questo Alice non lo sa.
Ma io non ci sto più gridò lo sposo e poi,
tutti pensarono dietro ai capelli,
lo sposo è impazzito oppure ha bevuto
ma la sposa aspetta un figlio e lui lo sa.
Non è così che se ne andrà.

spotify Ascolta “Alice” su Spotify ——->  QUI

Video del duetto “Alice” tra De Gregori e Ligabue, trasmesso su Rai 1 nello special su Ligabue dal titolo: “Questo è il mio mondo-Siamo chi siamo”
(Si ringrazia per il video il canale HOLIVERneo )
[youtube id=”ltZ0HJVsgP0″]

Comments

LEAVE A REPLY