Home Musica Doors: uscito in edizione limitata con inediti “London Fog 1966”

Doors: uscito in edizione limitata con inediti “London Fog 1966”

2661
0
SHARE

di Mela Giannini

Doors per Natale solo per intenditori e solo per pochi.
E’ appena uscito un Disco/Rarità della mitica Band di Morrison, un album che i collezionisti del Gruppo Californiano non si lasceranno certamente sfuggire, anche perchè uscirà con una tiratura di sole 18mila copie.

Il disco in questione porta il titolo di “London Fog 1966” [Rhino/Bright Midnight Archives]. All’interno vi sono brani LIVE datati, appunto, 1966 (precisamente Maggio ’66), registrati durante una esibizione al bar “London Fog” (da qui il titolo del disco) a Sunset Strip.

I Doors al bar London Fog Maggio del ’66

In quel periodo Jim MorrisonRobby KriegerRay ManzarekJohn Densmore non erano ancora famosi, popolari.
I Doors (che si formarono nel ’65 e agli inizi del ’66 esordirono Live nel locale Whisky A Go Go a West Hollywood), tre mesi dopo il live al London Fog, a fine Agosto del ’66, entrarono in sala di registrazione, presso i Sunset Sound Recording Studios di Los Angeles, e registrarono il loro mitico album di debutto, un vero capolavoro prodotto da Paul A. Rothchild intitolato proprio “The Doors”, e pubblicato i primi di Gennaio del ’67

Tornando all’album “London Fog 66”, questi contiene sette tracce, e come detto registrate dal vivo da Nettie Peña e ritrovate su una delle sue bobine dell’epoca. Nella tracklist compaiono anche delle cover di brani blues.

Il Whisky A Go Go a West Hollywood dove hanno esordito live i Doors agli inizi del ’66

Robby Krieger, chitarrista dei Doors, ha dichiarato su “Billboard” che queste incisioni sono le cose più vecchie in circolazione della Band e che sono davvero fantastiche. Krieger ha aggiunto:

Ovviamente eravamo agli inizi e suonavamo da circa sei o otto mesi, o forse un anno. Il nostro sound non era ancora ben definito e facevamo ancora tante cover. Addirittura all’epoca Ray Manzarek cantava in molti pezzi perchè Jim Morrison era ancora molto timido non era ancora quello che poi divento. Ma all’ascolto si sente che comunque siamo noi“.

Copertina del disco

Tracklist

“Rock Me”
“Baby, Please Don’t Go”
“You Make Me Real”
“Don’t Fight It”
“I’m Your Hoochie Coochie Man”
“Strange Days”
“Lucille”

 

Comments