Home Musica La Michielin dopo Mengoni emula Lorde

La Michielin dopo Mengoni emula Lorde

Il nuovo singolo di Francesca Michielin, "Battito di ciglia", somiglia ancora ad un altro brano, Royals di Lorde.

2206
0
SHARE

di Mela Giannini
Parafrasando un famoso modo di dire, in questa circostanza mi viene spontaneo affermare :“Copiare” è umano, perseverare è davvero diabolico.

Premetto e ci tengo a farlo: io davvero non ho nulla contro Francesca Michielin, anzi, riconosco a questa ragazza un grande potenziale artistico. Ma…! E si, purtroppo c’è un grande “MA”.

Comunque andiamo ai fatti.
A Marzo uscì “L’Amore esiste“, brano che era SPUDORATAMENTE simile, nella struttura, nella metrica, nel beat di fondo, nel ritmo, ecc ecc, a GUERRIERO di Marco Mengoni.
Di tutto ciò ne parlai in un articolo che potete leggere —>QUI.

Il produttore dei due brani (“Guerriero” e “L’Amore esiste” ) era lo stesso, l’onnipresente e inflazionato Michele Canova. Ma nonostante l’EVIDENDE similitudine, pare che lo staff artistico e la stessa Sony Italia, avessero ragione, perchè il singolo è stato premiato con il disco di platino e il video ha superato i 15milioni di visualizzazioni.

Quindi, visti i risultati, si saranno detti:”Allora, perché non proseguire in questo senso?”.

E sembra che lo abbiano fatto davvero, perché qualche settimana fa è uscito un nuovo singolo di Francesca, “Battito di Ciglia”, e appena lo ascolti ti vien da dire: “Ma allora lo fanno apposta!!!“.
E si, perchè questa volta il nuovo brano “evoca” un’altra famosa canzone, anche qui nel mood, negli arrangiamenti, nel ritmo sincopato, in parte nella melodia (varia solo un po’ il “tempo” altrimenti sarebbe identica) ecc ecc, e parlo del successo mondiale della Neozelandese Lorde, l’ultra premiata “Royals“.

Gli autori di “Battito di Ciglia”, manco a dirlo, sono gli stessi de “L’Amore Esiste”, Fortunato Zampaglione e Michele Canova, e la produzione è sempre di Canova.

A settembre esce il nuovo album della Michielin, e giuro che a questo punto sono curiosa davvero, perchè sembra che su questa giovane artista si stia sperimentando un modus operandi particolare, ossia l’uso di una sorta di campionature di canzoni molto conosciute e molto ascoltate, che vengono  ovviamente un po’ rimaneggiate, e dopo aver  provveduto ad inserire un testo in italiano, vengono messe in commercio.

Sicuramente l’idea di fondo è quella di entrare facilmente nella mente di fruitori, già “anestetizzati” da grandi successi che hanno innegabili similitudini con i nuovi (si fa per dire) brani proposti.

Il mio modesto parere è che le “copie” rimangono copie, più o meno realizzate bene…ma sempre copie. Per quanto si cerchi di riproporre al meglio una canzone, rispetto a quella da cui si è preso spunto, comunque mai si potrà ricreare la “magia” che ha reso grande e di successo la versione originale.

Ma passando dalla teoria ai fatti…queste sono le due canzoni. A voi l’ardua sentenza.

Lorde-Royals
[youtube id=”nlcIKh6sBtc”]

Francesca Michielin-Battito di Ciglia
[youtube id=”EVKp_MKuHa4″]

 

Comments

LEAVE A REPLY