Home Musica Michele Zarrillo scrive ai suoi fans dopo essere salito sul palco di...

Michele Zarrillo scrive ai suoi fans dopo essere salito sul palco di un concerto di Renato Zero.

256
0
SHARE

Il 5 Giugno scorso, la musica italiana è stata con il fiato sospeso, perchè, come un fulmine a ciel sereno, è arrivata la notizia  che un artista molto amato e popolare , è stato colto da un grave infarto del miocardio e ricoverato d’urgenza in terapia intensiva all’Ospedale Sant’Andrea di Roma.

Questo artista era Michele Zarrillo.

26944317
A pochi giorni dall’ accaduto,  e attraverso la sua Pagina Ufficiale su Facebook, lo Staff da notizia sullo stato di salute di Michele e scrive un comunicato ufficiale:
Cari amici come molti di voi avranno appreso, Michele ha subito un danno fisico molto importante. Dopo il timore iniziale, per i giorni passati in terapia intensiva, le condizioni di salute sono tornate ad essere, per il momento, sotto controllo.

Michele vi manda il suo ringraziamento e la sua gratitudine per la vicinanza e l’affetto sincero che gli fate sentire e spera di potervi ringraziare personalmente nei prossimi giorni.
Scusate del ritardo, ma ritenevamo di dover diramare un comunicato solo a fronte di notizie certe.”

Da allora l’artista è stato continuamente sotto stretto controllo medico in completo “riposo”, come da ordini medici, ovviamente lontano da ogni “situazione emotiva”, come il salire su di un palco ed esibirsi, situazione che avrebbe potuto avere delle ripercussioni sul suo già precario stato di salute.

michele e renato

Passano tre mesi e Michele, quasi in sordina e senza pubblicizzare la cosa, a fine settembre  a sorpresa sale sul palco di un concerto di Renato Zero come ospite d’onore e canta “CINQUE GIORNI”.
Dopo questo “importante” episodio c’è stato solo il “silenzio”, nessuna comunicazione o resoconto nella sua Pagina Ufficiale, fino a ieri, quando Michele, di suo pugno, scrive ai suoi fans:
Cari amici, come vi è stato già comunicato, l’ultimo esame cardiologico è andato molto bene e, come avrete saputo, ho avuto la fortuna di essere stato invitato ad esibirmi dal mio storico e fraterno amico Renato Zero ad uno dei sei concerti che ha tenuto al Forum di Assago (MI) lo scorso settembre.
Qualcuno mi ha dimostrato il proprio dispiacere nel non aver saputo per tempo della mia presenza al concerto, ma purtroppo non è stato possibile preannunciarlo, soprattutto, per darmi la possibilità di rinunciare all’esibizione fino a qualche secondo prima di salire sul palco.
l timore di non riuscire a sopportare un impatto emotivo così intenso (come si è poi rivelato…) era ancora troppo presente, ma per fortuna è andato tutto meglio del previsto.
Ed è per questo che non mi stancherò mai di ringraziare Renato per avermi dato la possibilità di “tornare”…Lo ricorderò come uno dei giorni più importanti ed emozionanti della mia vita.
Un grande ringraziamento va anche a Maurizio Fabrizio (uno dei più grandi musicisti e compositori italiani) e alla brava e raffinata interprete Katia Astarita, che lo scorso 30 settembre, in occasione del loro concerto “L’arte dell’incontro” al Teatro Vittoria di Roma, mi hanno invitato ad eseguire qualche brano al pianoforte, dandomi la possibilità di rimettermi alla prova e riabbracciare molti di voi.
Colgo questa importante occasione per ringraziarvi ancora una volta per tutte le sincere attenzioni che mi dimostrate.
Mi rincuora sapere che ci sono ancora molte persone che non si lasciano condizionare da “questo tempo” così distorto e drammatico, come purtroppo ogni giorno verifichiamo, e che, spontaneamente, continuano ad apprezzare e ad amare le cose che più “sentono”…
Un caro abbraccio e GRAZIE di cuore!
Michele

michele-zarrillo-5Auguriamo a questo grande artista di tornare al più presto, completamente guarito, a cantare sui palchi e di regalare al suo pubblico emozioni attraverso la sua musica così come ha fatto per tantissimi anni.
di M.G.

Video dell’ospitata di Michele Zarrillo al concerto di Renato Zero mentre canta “Cinque Giorni”
(Video amatoriale, ringraziamo Davide Tavecchio)
[youtube id=”NUCg9pLn52M”]

Comments