Home Musica Morto Mango mentre cantava sul palco. Grande lutto per la musica italiana.

Morto Mango mentre cantava sul palco. Grande lutto per la musica italiana.

248
0
SHARE

di Mela Giannini
Da grande artista Mango chiede scusa sul di un palco al pubblico e poi “va via“…ma anche se il dolore della sua “dipartita” è così grande , come scrisse lui,  “Non moriremo mai, il senso è tutto qui’ ...per cui lui vivrà sempre nella sua arte e nella sua musica.

162826393-cc984b39-79c9-478d-b2e3-b46c6acda756

Chi vive da grande artista, muore da grande artista, sul palco…e chiedendo prima “scusa” al pubblico!
Tutto si è consumato drammaticamente ieri sera sul palco del “Pala Ercole” di Policoro (Matera), mentre l’artista stava tenendo un concerto per beneficenza intitolato “Solidarietà e integrazione: insieme costruiremo un mondo a colori” (in favore della Onlus «World of Colors» per la costruzione di una scuola a Bolama, in Guinea Bissau)
Oltre a Mango, erano presenti per la serata anche la moglie, la cantante Laura Valente, e gli artisti Dino Paradiso, Franco Fasano, Roberta Albanesi, Fabio Rondinelli e Metis Di Meo.

10348534_10153497089473438_8861356704838048035_n

Mango, dopo aver cantato qualche canzone, seduto alla tastiera, dopo aver cominciato a cantare uno dei suoi più grandi successi “Oro“, all’improvviso si è fermato, attimi di silenzio e smarrimento, con il pubblico che non capiva cosa stesse succedendo…ma l’ARTISTA, con probabilmente le ultime forze che aveva, ha chiesto scusa al pubblico, ha alzato il braccio destro per chiedere aiuto allo staff dietro le quinte e poi…e poi “è andato via“!

Giuseppe Mango  aveva compiuto 60 anni il 6 novembre scorso, ed era nato a Lagonegro (Potenza).
E’ stato  uno dei più raffinati e “poetici” cantautori italiani e la sua carriera è stata costellata di successi e riconoscimenti.
E’  stato autore anche di canzoni di Bocelli, Mia Martini, Loredana Bertè, Patty Pravo, Hélène Ségara, Leo Sayer e tanti altri.

La sua carriera inizia nel 1975  quando firma il suo primo contratto per la RCA Italia e con accanto Silvano D’Auria, incide il suo primo album “La mia ragazza è un gran caldo”. La sua capacità come autore e il suo scrivere in modo raffinato non passa inosservato per grandi interpreti come Mia Martini e Patty Pravo, che gli commissionano delle canzoni.

mango-morte-policoro-620x300

Il suo successo lo raggiunge grazie a Mara Maionchi (che all’epoca lavorava per la Fonit), nell’84, che lo volle per la Fonit, tanto fu colpita  da un suo demo, che poi divenne la canzone “Oro”, con testo di Mogol…la stessa canzone con cui ieri “ha salutato” tutti su di un palco.

Il vero lancio della sua carriera fu  nell’85 al Festival di Sanremo, con il brano “Il viaggio”, che ottenne il premio della critica.
La consacrazione definitiva la ebbe allo stesso Festival l’anno successivo con un brano stupendo , “Lei Verrà“, che vendette tantissimo.
Da lì in poi la sua carriera fu quella “tipica” dei grandi cantautori del nostro cantautorato italiano, piena di riconoscimenti , collaborazioni , concerti, album ecc ecc.

Il destino ha voluto che morisse nella sua terra, la Basilicata, che lo facesse durante un concerto – tra le altre di beneficenza- e sulle note della canzone che lo hanno reso noto…e come sempre, il destino – che ha più fantasia di noi esseri umani- per noi scrive la storia di  un percorso e di un epilogo che nemmeno il più prolifero e fantasioso dei sceneggiatori o scrittori potrebbe mai concepire.

Foto/immagine del video amatoriale girato durante il drammatico momento del malore di Mango.
morte mango-2

Pino (così lo chiamavano gli amici), ieri sera è riuscito a dire al suo pubblico “ scusate, non mi sento bene“…e poi soccorso, è stato trasportato all’ospedale di Policoro, dove è giunto però già privo di vita, per il grande dispiacere e dolore dei parenti, della moglie, amici e tanti fans che sono accorsi all’ospedale con/per lui.

Poche ore dopo, lo staff dei suoi siti ufficiali sul web, hanno postato la notizia:
“La nostra rondine è volata via nel cielo sbagliato…
Pino resterai sempre nel nostro cuore perché come cantavi qualche anno fa ‘Non moriremo mai, il senso è tutto qui’
Ci uniamo al dolore della famiglia.
Lo staff.”

Messaggio face
Tanti colleghi dell’artista, subito dopo la notizia della sua morte, hanno espresso il loro cordoglio, pensieri e dolore sui social…nomi come Morandi , Baccini, Carboni, Nannini …e tanti altri

La salma è stata portata nella sua città a Lagonegro (Potenza), e la camera ardente è stata allestita nella sua villa, dove viveva con la moglie e  i suoi due figli.
I funerali dell’artista  saranno celebrati mercoledì 10 dicembre, alle ore 11, nella Chiesa Madre della città lucana.
Per quel giorno, il sindaco, Domenico Mitidieri, ha proclamato il lutto cittadino.

RIP GRANDE ARTISTA…

AGGIORNAMENTO AL 9 DICEMBRE 2014
Giovanni non lascia solo Pino…e lo raggiunge in “cielo”!
La tragedia nella Famiglia Mango continua a mietere vittime.
Dopo 24 dalla Morte di Mango, muore anche il fratello maggiore del Cantautore, Giovanni Mango, colto da malore durante la visita del feretro del fratello nella camera ardente, allestita nella casa dello stesso defunto artista.
Giovanni non ha retto al dolore della perdita del fratello ed è stato colto, si suppone, da infarto anche lui.
Soccorso sul posto e poi portato rapidamente in ospedale, il Sig. Giovanni purtroppo non ce l’ha fatta.
R.I.P.

Video- Mango in un Live di quest’estate (15.8.2014) a Vietri di Potenza, mentre canta proprio “ORO” …canzone che stava cantando mentre è morto ieri sera 7 Novembre 2014
(Si ringrazia il canale Lory Gin)
[youtube id=”Fvsgvl2BedE”]

Comments

LEAVE A REPLY