Home Musica Sanremo 2014 -Tutti i dettagli sulla 64ma edizione Sanremese.

Sanremo 2014 -Tutti i dettagli sulla 64ma edizione Sanremese.

283
0
SHARE

Di seguito la lista ufficiale dei quattordici “Big” che saliranno sul Palco dell’Ariston per il 64mo festival di Sanremo, 14 Artisti che, come recita il regolamento, sono stati scelti secondo criteri di contemporaneità, fama e valore riconosciuto.
I 14 BIG così si uniranno, per la kermesse, agli 8 nomi dei giovani  Artisti, della categoria Nuove Proposte, resi noti qualche giorno fa.

themusik_fabio_fazio_luciana_littizzetto_sanremo_2014_festival

L’attesa per la lista degli artisti è stata, come ogni anno, costellata da voci di corridoio di ogni genere, espedienti da sempre usati in questi frangenti per concentrare ancora di più, se ancora ce ne fosse bisogno, l’attenzione del grande pubblico su questo evento, che è anche diventato nel tempo un fenomeno di “costume” tutto Italiano, oltre che una importante vetrina musicale (l’unica in Italia), che da l’opportunità agli artisti Italiani di farsi “ascoltare” da un pubblico vasto, trasversale e di tutte le età, una vetrina che concede una visibilità non indifferente, cosa che alletta tantissimo le Major Italiane.

Fazio-Mollica_Tg1

Anche quest’anno, prima che fosse resa nota la lista degli artisti partecipanti al festival, ci sono state scommesse e pronostici su quali sarebbero stati gli artisti in gara.

Comunque sia, Fazio ha tenuto alta  la tensione fino all’ultimo, tanto che su Twitter ha scritto cose come: «Siamo a buon punto. Ma le ultime riserve si sciolgono domattina. Ancora qualche incertezza» e soprattutto ha scritto poi «Parola d’ordine: contemporaneità» cosa che ha fatto presumere a “scelte” fuori dagli schemi.

E infatti così è stato, almeno in parte, leggendo la lista ufficiale, in cui si scorgono nomi come ad esempio i “Perturbazione”, “Renzo Rubino” , “Frankie Hi-Nrg”. ecc.ecc.

images (1)

Comunque, la lista dei cantanti “Big” con le relative canzoni  è la seguente:

  1. Ron con Un abbraccio unico e Sing in the rain
  2. Frankie Hi-Nrg con Pedala e Un uomo è vivo
  3. Giuliano Palma con Così lontano e Un bacio crudele
  4. Riccardo Sinigallia con Prima di andare via e Una rigenerazione
  5. Francesco Renga con A un isolato da te e Vivendo adesso
  6. Antonella Ruggiero con Quando balliamo e Da lontano
  7. Giusy Ferreri con L’amore possiede il bene e Ti porto a cena con me
  8. Francesco Sarcina con Nel tuo sorriso e In questa città
  9. Arisa con i brani Lentamente e Controvento
  10. Noemi  con Bagnati dal sole e Un uomo è un albero
  11. Raphael Gualazzi feat. Bloody Beetroots con Liberi o no e Tanto ci sei
  12. Perturbazione con L’Unica e L’Italia vista dal bar
  13. Cristiano De Andrè con Invisibili e Il cielo è vuoto
  14. Renzo Rubino con Ora e Per sempre e poi basta

La prima cosa che salta all’attenzione dei più attenti osservatori è che, dopo quattro anni di “egemonia” De Filippiana, tra gli artisti a salire sul Palco dell’Ariston non c’è nessuno della “Factory Fascino”, anche se qualche “retaggio” dei talent , ma di quelli targati XFactor, c’è anche se c’è da dire che sono artisti che ormai sono riusciti a “strapparsi” di dosso la lettera scarlatta del marchio “made in talent”, e parliamo di Giusy Ferreri (gradito ritorno sulle scene) e Noemi .

Altra particolarità che si evince dalla lista è che ci sono diversi cantautori, alcuni importanti  ritorni e nessuno della “vecchia generazione” salita sul palco dell’Ariston.

Durante l’intervista con Mollica sul TG1, Fazio ha detto:
“Oltre alla rappresentazione del classico abbiamo puntato sulla contemporaneità. Abbiamo scelto pezzi che ci sembrano interessanti per le radio, il mercato, gli ascoltatori, un pubblico appassionato di musica. Non è un cast televisivo che rispetti il senso della musica di oggi. Oggi più che mai Sanremo deve essere l’eccellenza della musica di oggi, visti i tanti talent“.

fabio-fazio-e-maria-de-filippi-image-9706-article-ajust_930

Le regole sullo svolgimento del Festival  sono rimaste invariate rispetto a quelle dell’anno scorso.
Come l’anno scorso (come si è già notato nella lista dei cantati e rispettive canzoni su riportata), la competizione inizierà con 28 canzoni inedite, interpretate dai 14 Artisti BIG scelti.
Per cui, ciascuno di loro presenterà 2 canzoni in gara, una delle quali verrà scelta come brano che rimarrà in competizione.
Anche la serata evento ‘Sanremo Club’ rimane confermata, e in quella serata verranno celebrate le canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana, interpretate dai 14 Artisti BIG, che si esibiranno con ospiti italiani o internazionali,  e questa serata non prevede votazioni.

Per quanto riguarda il “Sanremo Giovani”ntanto l’altro giorno, come già detto, sono stati resi noti gli 8 nomi ( 6 nomi scelti da una Commissione e 2 provenienti dal concorso “Area Sanremo 2013”) degli artisti in gara per Sanremo Giovani.
La commissione musicale che alla fine ha selezionato i sei artisti per questa “parte” della manifestazione Sanremese, era composta da Mauro Pagani, Claudio Fasulo, Andrea Guerra, Massimo Martelli e Stefano Senardi con a capo Fabio Fazio che è il direttore artistico di questo Sanremo.

images

Per cui la lista è la seguente:

Zibba :” Senza di te” (Zibba altri non è che Sergio Vallarino, l’autore della musica dell’inedito su cui Ferro a scritto il testo, inedito dato al concorrente vincitore di XFctor 2013)
Filippo Graziani: ‘Le cose belle’ (figlio di Ivan Graziani)
Veronica De Simone :’Nuvole che passano’ (l’ex concorrente della 1ma edizione di ‘The Voice’ Italia che aveva come Coach Raffaella Carrà)
Rocco Hunt: ‘Nu Juorno Buono’ (è un rapper napoletano)
The Niro: ‘1969’
Diodato: ‘Babilonia’

I due vincitori dell’Area Sanremo:
Bianca: ‘Saprai’
Vadim: ‘La Normalità’

Aggiornamento al 20 Febbraio 2014
I primi 2 Artisti FINALISTI della prima tornata,nella 2nda serata Sanrese, in cui si sono esibiti  #Diodato con#Babilonia#FilippoGraziani con #LeCoseBelle#Bianca con #Saprai#Zibba con #Senzadite, sono stati #Diodato e #Zibba

nuove-proposte

Tra gli ospiti Italiani certi ci sono Claudio Baglioni, Raffaella Carrà , Gino Paoli e il SUPER OSPITE Luciano Ligabue .
Sarebbe dovuta esserci  Laura Pausini, dietro sua esplicita richiesta a Fazio e alla RAI di salire sul Palco dell’Ariston per meglio celebrare i suoi 20 anni di carriera…carriera cominciata proprio dal palco Sanremese. Ma purtroppo ci sono dei problemi insormontabili dovuti  ad impegni già programmati dell’artista, per cui la sua partecipazione è saltata.

sanremo-1993-laura-pausini-tra-pippo-baudo-e-lorella-cuccarini-264634

Gli ospiti Stranieri certi saranno Paolo Nutini, Stromae e Rufus Wainwright, Damien Rice e Yusuf Islam/Cat Stevens.

E’ sfumato il duetto di Giorgia con Alicia Keys.
Sarebbero dovuti essere  Paul McCartney e Roger Waters , ma hanno chiesto troppo e la Rai ha rifiutato.

Comunque  la vera sorpresa , il vero “super ospite” di questo #Sanremo2014 è Ligabue.

teatro

Per la seconda volta nella storia del Festival una donna firma l’allestimento scenografico. La bellezza di un palazzo italiano del Settecento. Un luogo teatrale dell’anima, che riprende vita e tenta di risorgere, nonostante le incurie e l’incedere del tempo. È questo lo spirito della scenografia della 64esima edizione di Sanremo, firmata per la seconda volta nella storia del Festival, dopo l’anno scorso, ancora da una donna: Emanuela Trixie Zitkowsky.  
(Fonte: http://sanremo.blog.rai.it)

Per quanto riguarda la regia, sarà all’insegna dell’ innovazione tecnologica, delle riprese dinamiche di e “al servizio della bellezza. Già lo scorso anno – spiega Duccio Forzano, regista del Festival – riuscimmo ad avere, grazie alla Rai, il Tecnocrane, una gru comandata a distanza in grado di variare la sua estensione durante le riprese da un metro fino a sette. Questa volta nel Teatro Ariston oltre al Tecnocrane, disponibile in un modello più avanzato tecnologicamente, verrà utilizzata una Floorcam, da me soprannominata “Godzilla”, per le sue sembianze, che opererà su tutto il perimetro frontale del palco e che sarà dotata di un braccio molto simile ad un Dolly. Ciò mi consentirà di alzare la telecamera da 30 cm fino a un metro”.
(Fonte: huffingtonpost.it)

 

clunìb-sanremo-bloggg-660x300

La serata di quest’anno del venerdì sera,‘Sanremo Club’, vuole invece creare un legame tra queste due anime, abbattendo ogni steccato e unendo la buona musica. I 14 cantanti in gara interpreteranno una delle canzoni della tradizione cantautorale italiana.

Ecco le performance :

– Antonella Ruggiero canta i NEW TROLLS, “Una Miniera

Singolo del 1969 dei New Trolls scritto dai componenti del gruppo (D’Adamo, De Scalzi e Di Palo) e prima dell’ingresso completo della band nella scena progressive italiana con lo storico album Concerto grosso. Nel 1969 i New Trolls approdarono al Festival di Sanremo con il brano Io che ho te, a cui seguirono altri due singoli di successo, Davanti agli occhi miei ed Una miniera. L’anno successivo fu pubblicato l’album New Trolls (Fonit Cetra 1970), che raccoglieva i singoli prodotti dal gruppo fino a quel momento.

– Arisa con i Whomadewho canta FRANCO BATTIATO, “Cuccurucucu

Tratta dall’album La voce del padrone (EMI 1981) è una delle canzoni più note di Battiato che cita, solo nel ritornello, la canzone Cucurrucucú paloma, scritta dal cantautore messicano Tomás Méndez, nel 1954. La versione di Franco Battiato cita il proemio dell’Iliade e Il mondo è grigio/ il mondo è blu di Nicola Di Bari. Fra le altre canzoni nominate vi sono Lady Madonna e With a Little Help from My Friends dei Beatles.

– Cristiano De André canta FABRIZIO DE ANDRÉ, “Verranno a chiederti del nostro amore”

Il brano è tratto dal sesto disco di Fabrizio De André Storia di un impiegato (Produttori Associati 1973). La canzone venne composta dal cantautore ligure per la prima moglie (la madre di Cristiano) Enrica ‘Puny’ Rignon. Cristiano potè assistere, dal buco della serratura, alla prima esecuzione del brano appena completato, nel cuore della notte, da parte di Fabrizio alla consorte, visibilmente commossa.
 Frankie hi-nrg mc con Fiorella Mannoia canta PAOLO CONTE, “Boogie”

È una canzone che Paolo Conte ha scritto nel 1981 ed è stata pubblicata nel quarto disco del pianista e compositore astigiano (Paris milonga, RCA 1981). È il primo album di Paolo Conte pubblicato anche all’estero e che accentua ancora di più la strada intrapresa con il disco precedente decisamente swing e jazz. Boogie verrà interpretata negli anni successivi da Ivano Fossati.

– Francesco Renga canta EDOARDO BENNATO, “Un giorno credi

Pubblicato nel primo disco di Edoardo Bennato Non fati cadere le braccia (Ricordi 1973), Un giorno credi è stata scritta con Patrizio Trampetti, musicista e componente del gruppo Nuova Compagnia di Canto Popolare. La canzone fu riproposta anche nel disco successivo I buoni e i cattivi (Ricordi 1974). Nel 1996 il cantautore ne ha registrata una nuova versione con il Solis String Quartet includendola nell’album Quartetto d’archi.
– Francesco Sarcina con Riccardo Scamarcio canta ZUCCHERO, “Diavolo in me”

Diavolo in me è una canzone di Zucchero estratta nel 1989 dall’album Oro, incenso e birra (Polygram 1989). È uno degli esperimenti più riusciti di rhythm’n’blues italiani e l’album che è stato primo in classifica in Italia e Svizzera è molto conosciuto all’estero. Al disco hanno collaborato tra gli altri Eric Clapton, Jimmy Smith, Francesco De Gregori, Ennio Morricone, James Taylor (UK).

– Giuliano Palma canta PINO DANIELE, “I say i’ sto cca’”

È il brano di apertura del terzo album di Pino Daniele (Nero a metà, Emi 1980) il disco è quello dell’affermazione a livello nazionale del cantautore partenopeo che crea brani che vanno al di fuori degli schemi allegramente blueseggianti, cui il pubblico di Pino Daniele era ampiamente abituato. L’album è presente nella classifica dei cento dischi italiani più belli di sempre secondo Rolling Stone Italia.

– Giusi Ferreri con Alessio Boni e Alessandro Haber canta ENRICO RUGGERI, “Il mare d’inverno”

Il brano Il mare d’inverno è stato scritto nel 1983 da Enrico Ruggeri nella città marchigiana di Marotta in provincia di Pesaro-Urbino, dove il cantautore trascorreva con la madre e le zie le sue vacanze da adolescente. Interpretata e portata al successo da Loredana Berté la canzone sarà registrata dal suo autore per l’album Presente (CGD 1984).

– Noemi canta IVANO FOSSATI “La costruzione di un amore”

Scritta nel 1978 da Ivano fossati per Mia Martini che la inserì nel sul album Danza, la canzone compare per la prima volta nell’album di Fossati Panama e dintorni (RCA 1981). Ancora oggi, a più di trent’anni dalla sua prima incisione, la canzone viene riproposta e arrangiata da vari artisti. Il brano è considerato una delle più belle canzoni della musica d’autore italiana.

– I perturbazione con Viola  cantano FRANCESCO DE GREGORI, “La donna cannone”

Scritta nel 1983 da Francesco De Gregori la canzone fu pubblicata lo stesso anno in un Qdisc di solo cinque tracce. La canzone è riconoscibile dal riff di pianoforte con le tre note iniziali, un preludio perfetto per un brano che è stato in vetta alla classifica dei singoli tanto da rendere questa una delle canzoni d’amore più belle della musica italiana.

– Raphael Gualazzi e the Bloody Beetroots con Tommy Lee cantano DOMENICO MODUGNO “Nel blu dipinto di blu”

Conosciuta anche con la parola che apre il ritornello Volare è una delle canzoni italiane più famose al mondo. Scritta da Domenico Modugno e Franco Migliacci fu presentata per la prima volta al Festival di Sanremo del 1958 dallo stesso Modugno e da Johnny Dorelli vincitore di quell’edizione. Da quel momento il brano ottenne un successo planetario. La canzone ha partecipato anche all’Eurovision Song Contest 1958, classificandosi al terzo posto.

– Renzo Rubino con Simona Molinari canta GIORGIO GABER, “Non arrossire”

È la canzone che nel 1960 ha portato al successo popolare Giorgio Gaber. Un ‘lento’ con il quale partecipa alla Sei giorni della canzone e segna per Gaber il passaggio dal rock’n’roll al teatro canzone.

– Riccardo Sinigallia con Paola Turci, Marina Rei e Laura Arzilli canta CLAUDIO LOLLI, “Ho visto anche degli zingari felici”

È la canzone che da il titolo del quarto album del cantautore Claudio Lolli, pubblicato nel 1976 dalla EMI Italiana e considerato fondamentale per la storia della musica d’autore italiana. Il titolo è la citazione di quello di un vecchio film jugoslavo (Skupljaci perja 1967). Il brano, molto lungo, è stato scritto nel 1975 e nel disco è diviso in due parti. Sinigallia propone la seconda parte quella che chiudeva il disco.

– Ron canta LUCIO DALLA, “Cara”

Cara è una delle canzoni più intense di Lucio Dalla ed è tratta dal suo album Dalla (RCA 1980) un album registrato in studio che diventò il disco più venduto quell’anno. Nel disco altre canzoni di successo come Balla balla ballerino, Futura e Siamo dei, che ormai fanno parte della cultura musicale italiana. L’epitaffio sulla tomba di Lucio Dalla sono due versi tratti proprio dalla canzone Cara.

Fonte: http://sanremo.blog.rai.it/

conferenza

Il Festival comunque si svolgerà dal 18 al 22 febbraio 2014 e a condurlo, come l’anno scorso, ci sarà Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

blog-sanremo-campioni1

La riassuntiva scaletta delle serate del #FestivaldiSanremo2014, secondo la conferenza stampa dello staff del direttivo artistico Sanremese del 17 febbraio, sarà il seguente:

– L’ordine della prima serata sarà:
Arisa,
Frankie Hi Nrg,
Antonella Ruggiero,
Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots,
Cristiano De André,
Perturbazione
Giusy Ferreri.

Gli ospiti saranno:
Yusuf Islam/Cat Stevens,
Laetitia Casta e
Raffaella Carrà
Luciano Ligabue che renderà omaggio a Fabrizio De Andrè.

I personaggi che presenteranno le canzoni in gara saranno:
Tito Stagno,
Cagnotto e Francesca Dallapè,
Amaurys Pérez,
Naldini,
Capotondi,
Gramellini
Marco Bocci.

– L’ordine della seconda serata sarà:
Francesco Renga,
Giuliano Palma,
Noemi,
Renzo Rubino,
Ron,
Riccardo Sinigallia
Francesco Sàrcina.

Gli ospiti saranno:
Baglioni,
Rufus Wainwright,
Franca Valeri
Claudio Santamaria.

I personaggi che presenteranno le canzoni in gara saranno:
Kessler,
Armin Zoeggler,
Cristiana Collu,
Kasia Smutniak,
Gian Antonio Stella,
Veronica Angeloni,
Clemente Russo.

Per le nuove proposte:
Si esibiranno mercoledì:
Diodato,
Graziani,
Bianca e
Zibba

Si esibiranno giovedì:
Rocco Hunt,
De Simone,
The Niro
Vadim.

Giovedì sera verranno riascoltate tutte le canzoni e gli ospiti saranno:
Damien Rice
Luca Parmitano
Renzo Arbore
Sarà anche previsto l’omaggio al Maestro Claudio Abbado.

Il venerdì sera sarà la sera dei duetti di brani dei cantautori italiani più amati, e verrà inoltre deciso il vincitore dei giovani.
Gli Ospiti saranno:
Gino Paoli,
Paolo Nutini,
Luca Zingaretti
Enrico Brignano
Marco Mengoni ( che canterà Tenco)

Sabato sarà la serata finale in cui si deciderà il vincitore della 64ma edizione del Festival di Sanremo.
– Interpretazione-esecuzione delle 14 canzoni della sezione Campioni.
– Le 8 Nuove Proposte rieseguono in parte il loro pezzo.

Gli Ospiti saranno:
Luciano Ligabue
Stromae
Maurizio Crozza

Le Votazione saranno con il sistema misto della giuria di qualità, del pubblico con il televoto e con il computo dei risultati ottenuti nella serata di giovedì. I voti del pubblico di sabato verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti del pubblico di giovedì e per i voti della giuria di qualità: i tre distinti risultati percentualizzati avranno il seguente peso nella determinazione della graduatoria complessiva: il 25% il voto del pubblico di giovedì, il 25% il voto del pubblico di sabato, il 50% il voto della giuria di qualità. Nuova interpretazione-esecuzione delle tre canzoni-Artisti col punteggio complessivo più elevato e nuova votazione con sistema misto della giuria di qualità e del pubblico attraverso il sistema del televoto. I voti del pubblico verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti della giuria di qualità: i due distinti risultati percentualizzati peseranno entrambi per il 50% nella determinazione della graduatoria delle tre canzoni-Artisti.

La canzone/artista col punteggio complessivo più elevato verrà proclamata vincitrice della sezione Campioni, verranno anche proclamate la seconda e la terza classificate.

E’ possibile scaricare anche l’APP. per seguire Sanremo:

sanremo app
Vi è inoltre da ricordare che a differenza delle passate edizioni, in questa edizione ci sarà una video-anteprima di ogni serata realizzata Pif e a un Dopo Festival in onda sul sito web della Rai con la conduzione della coppia di Caterpillar, Filippo Solibello e Marco Ardemagni.

E’ stata annunciata anche la presenza di Beppe Grillo Martedì sera che, come lui stesso ha tweettato, prima sarà fuori dall’Ariston e poi dentro, seduto tra il pubblico.
Grillo manca dal Festival  dal 1989, quando fu ospite sul palco come comico.

il direttore di Rai Uno Giancarlo Leone , in merito alla presenza di Grillo ha dichiarato:
Non abbiamo nessun piano A o B perché  non ci sarà nessuna interruzione del Festival: Grillo è un leader politico e un uomo di spettacolo, siamo fiduciosi che non interromperà lo show“.

VIDEO-Fabio Fazio annuncia i 14 campioni del Festival di Sanremo 2014
[youtube id=”9jzXiDghv0U”]

Aggiornamento al 20 Febbraio 2014:

Classifica Provvisoria dei Big #Sanremo2014 Festival di Sanremo alla 3rza serata:

1ma Francesco Renga con #Vivendoadesso canzone di Elisa
2ndo ARISA OFFICIAL PAGE con #Controvento
3rzo Renzo Rubino Official con #Ora
4rta PERTURBAZIONE con #LUnica
5nta Raphael Gualazzi official feat. The Bloody Beetroots con#LiberioNo
6sta Cristiano De André con #Ilcieloèvuoto
7ma Giusy Ferreri con #Tiportoacenaconme
8va Antonella Ruggiero con #Dalontano
9na Noemi Official con #Bagnatidalsole
10ma Riccardo Sinigallia :: official :: con #Primadiandarevia
11ma Francesco Sàrcina con #Neltuosorriso
12mo #Giuliano Palma con #Cosìlontano
13mo Ron Rosalino Cellamare con #Singintherain
14mo Frankie hi-nrg mc con #Pedala

Copia di nuove-proposte

#Sanremo2014 I  finalisti della categoria#SanremoGiovani2014 Festival di Sanremo sono
Rocco Hunt con#nujuornobuono
@TheNiro con #TheNiro1969.
COMPLIMENTI a questi 2 Artisti!
@Diodato con #Babilonia
ZIBBA con #senzadite

Aggiornamento al 22 Febbraio 2014

Vincitore del  64mo Festival di Sanremo per la sezione #SanremoGiovani2014 Rocco Hunt con la canzone  #nujuornobuono #sanremo2014

0222_005639_Sanremo-620x350

 

 

Premio per il #MigliorArrangiamento va a Renzo Rubino Official per la canzone non in gara per #sanremo2014#PerSemprepoiBasta
1653641_723169847717881_861674129_n

Il Premio della critica #MiaMartina , sezione #NuoveProposte, con la canzone #senzadite, lo vince ZIBBA e vince anche il premio#LucioDalla della Sala stampa, per le #NuoveProposte #sanremo2014

ZIBBA

 

Inoltre, durante la serata è stato comunicato che è stato SQUALIFICATO dalla gara  Riccardo Sinigallia con #Primadiandarevia  per aver eseguito la canzone sanremese live nell’estate 2013 in un locale.
Sinigallia

Aggiornamento al 23 Febbraio 2014:

 


1911659_4048074056833_1606846449_n

Aggiornamento al 2 Marzo 2014:

NON TORNANO I CONTI!
La RAI in caos all’indomani dell’esperienza Sanremese 2014.

Ormai è praticamente confermato di fatto che il Sanremo 2014 è stato un grande Flop.
Le prime conseguenze di questa “catastrofica” edizione la si è vista nella classifica FIMI degli album più venduti della settimana dopo Sanremo.
A parte il 2ndo posto di Noemi e il 3rzo della vincitrice del Festival, Arisa, per tutto il resto, le new entry sanremesi sono state bassissime in classifica e non numerose.
Ma a parte le conseguenze di riflesso “discografiche”, il CAOS della RAI è dato dal buco nei conti , conseguenza diretta dell’insufficiente gettito pubblicitario, visto che degli accordi con gli inserzionisti pubblicitari del festival, prevedevano delle “penali” da compensare con spot gratuiti se fossero stati registrati bassi ascolti in questa edizione sanremese, cosa che si è verificata.
E’ certo ormai che i numeri che fanno riferimento agli ascolti di questo Sanremo sono stati fortemente il calo rispetto all’edizione precedente del 2013, sia per quanto riguarda le percentuali di share, sia per quanto concerne il numero degli spettatori.
Lo share medio nelle cinque serate del Festival 2014 è stato del 39,3%, mentre quello dell’anno precedente è stato del 47% .
Altro calo fa riferimento ai telespettatori, che quest’anno ha registrato una media di 9 milioni per le cinque serate sanremesi, rispetto ai 12 milioni dell’edizione del 2013.
Secondo quanto dice la stampa italiana il Festival 2014 è costato alla RAI 18 milioni di euro e 7 di questi sono andati alla convenzione con il comune di Sanremo.
Sempre secondo la stampa italiana i ricavi pubblicitari netti sarebbero pari a 20 milioni 140mila euro al netto di guadagno “andrà a farsi benedire” con i passaggi pubblicitari che la RAI ora deve concedere agli inserzionisti pubblicitari come penale del basso ascolto di questa edizione sanremese.
Non si sa ancora a quanto ammontano, in termini economici, il mancato guadagno riguardo a questi passaggi pubblicitari televisivi gratis che la RAI ora deve agli inserzionisti.
In merito a questo e a tutta la faccenda, alcuni gruppi parlamentari hanno presentato un’interrogazione al presidente della commissione di Vigilanza, Roberto Fico, nella quale interrogazione si chiede che i vertici RAI rendano noto i “COSTI&RICAVI” dell’Edizione 2014 del Festival di Sanremo.
Intanto, al momento la RAI conferma ufficialmente solo che: “… ci saranno, secondo le modalità consuete di mercato, eventuali spazi compensativi, laddove richiesti, senza però specificare l’impatto economico che avrà l’eventuale concessione di questi spazi pubblicitari per gli inserzionisti e quindi concessi da Rai a titolo gratuito” , e tutto questo senza però fornire dati e numeri in riferimento a questa edizione sanremese.

Di certo si sa che la direzione artistica, i conduttori del Festival,compreso il dovuto alla convenzione sanremese del Festival al comune di Sanremo, sono stati già liquidati.

Festival-di-Sanremo-2014-promo1

Qui troverete il nostro articolo in riferimento alla classifica FIMI della settimana dopo di Sanremo 2014:
TITOLO: “CLASSIFICA FIMI-WK 8-SETTIMANA POST SANREMO – #MONDOVISIONE DI LIGABUE SEMPRE IN 1ma POSIZIONE.”
LINK ARTICOLO: http://www.thetimeinmusic.com/classifica-fimi-wk-8-ancora-al-1posto-mondovisione-di-ligabue/

 

Comments

LEAVE A REPLY