Home News Sony/ATV firma un nuovo contratto con Spotify per l’Europa

Sony/ATV firma un nuovo contratto con Spotify per l’Europa

7705
0
SHARE

di Mela Giannini
Sony/ATV ha reso noto di aver sottoscritto un nuovo accordo con la piattaforma di musica in streaming Spotify per il mercato Europeo.

http---www.rockol.it-img-foto-upload-SonyATV_logo2

Il contratto prevede “l’equo compenso” che Spotify dovrebbe corrispondere agli autori e agli artisti della scuderia Sony che hanno accettato di caricare la propria musica sulla piattaforma streaming di Spotify.

Sony/ATV in Europa, a differenza degli Stati Uniti, è libero di negoziare direttamente con i servizi digitali oltre i termini di licenza per i suoi diritti.

Sony/ATV è il più grande editore musicale a livello mondiale, e possiede o gestisce circa 3 milioni di diritti d’autore, tra cui cataloghi come Leiber & Stoller, Mijac Musica, Motown e Famous Music. Nel 2012 la società ha anche rilevato anche la EMI Music Publishing, costata 2.2 miliardi di dollari.

La notizia è stata data qualche settimana fa – durante un ricevimento prima dei Grammy 2015 – da Martin Bandier, CEO di Sony/ATV.

Songwriters Hall Of Fame 45th Annual Induction And Awards - Show

Bandier, parlando del momento storico che viviamo, che fa riferimento anche agli streaming gratuiti, ha sottolineando che:
Un autore di canzoni non ha quote sugli introiti derivanti dai tour e non fa accordi coi brand. Vive interamente dei proventi delle sue canzoni e questo modello è ora minacciato da pericoli mai visti prima […]Siamo contenti di aver rinnovato il nostro accordo europeo con Spotify, il più grande servizio musicale su abbonamento al mondo. I servizi di streaming crescono e Sony/ATV è felice di continuare la propria relazione con spotify in un momento così importante per l’industria musicale. Abbiamo due obiettivi comuni: allargare il mercato dei servizi musicali su abbonamento ed elargire giusti compensi ai nostri autori“.

Ken Parks di Spotify ha dichiarato:
Siamo molto lieti di annunciare la nostra continua collaborazione con Sony/ATV, patria di alcuni dei più grandi cantautori del mondo. Ci auguriamo di poter continuare il nostro lavoro insieme per offrire grande musica ai fan di tutto il mondo e indennizzo equo per cantautori per il loro lavoro eccezionale“.
Questo accordo è importante, in un momento in cui tanti autori stanno esprimendo tutto il loro risentimento e malcontento sulla mancanza di trasparenza sul modo di raccogliere i diritti d’autore e sui pagamenti  derivanti dallo streaming.

 

Comments

LEAVE A REPLY